Coro La Presolana

Coro La Presolana

dalla conca della Presolana

Prossimi concerti

Data e ora Tipologia Incontro Luogo
8 luglio – ore 21 Concerto per l’abbraccio alla Presolana Chiesetta al passo della Presolana
  16 Luglio S. Messa  e concerto Piani di Vione Colere
Anche noi abbiamo partecipato con il concerto:

1000 voci per ricominciare”

è un progetto nato dall’iniziativa di alcuni coristi uniti dal desiderio di aiutare con il canto, come già fecero per l’Abruzzo e l’Emilia, le popolazioni terremotate del centro Italia creando un evento nazionale dove, nello stesso giorno ed alla stessa ora tutti i Cori italiani aderenti, potessero cantare insieme nei propri territori, condividendo un cartellone unico. L’obiettivo primario di questa iniziativa è far sì che ogni Euro raccolto durante i concerti vada realmente ai territori interessati senza comportare oneri per Cori stessi e con il massimo della trasparenza possibile. Si è creato un sottile “fil rouge” tra Presidenti e Direttori di Cori che da tutta Italia stanno condividendo l’iniziativa. Per venire incontro alle esigenze dei vari Cori, abbiamo interpretato la contemporaneità degli eventi in maniera più estesa dando la possibilità a tutti i cori di realizzare gli eventi nei tempi più consoni compatibilmenti con i propri impegni. Per garantire la totale trasparenza, è stata chiesta la collaborazione dell’Istituto Bancario “RIVABANCA BCC” che ha permesso l’apertura di un conto corrente dedicato a zero spese intestato “1000vocixricominciare”

Chi siamo

Il coro “La Presolana” è nato nel 1999 da un gruppo di amici che ha voluto creare un’ occasione d’incontro e di studio per coltivare la comune grande passione per il canto, con lo scopo di promuovere la diffusione del canto popolare delle varie regioni italiane e della  propria terra,con la voglia di riscoprire la propria identità e quell’eredità culturale, artistica e umana lasciata da chi li ha preceduti.

Coro “La Presolana”

E’ formato da una trentina di uomini, originari dei paesi della Conca della Presolana, una montagna in provincia di Bergamo e diretto da Vanna Bonadei, pianista ed insegnante di musica nella scuola secondaria inferiore.
 E’ una realtà viva e vitale della zona, perché ha come motivazione di base il desiderio di comunicare facendo musica, stabilendo un contatto con gli altri e con l’ambiente circostante attraverso la voce.
Le voci cantano storie della terra italiana che si ripetono nei sentimenti di tutti gli uomini, senza differenza alcuna, di razza, di lingua o di colore, perché tutti hanno il diritto e la gioia di vivere la bellezza di questo nostro mondo..
 Cantare è esprimere la scorrevolezza interiore, è glorificare la vita, è essere strumento per l’espressione di una musica cosmica che è madre della musica composta dall’uomo.
Cantare è esprimere la pienezza e la sintonia dell’anima con l’universo, è partecipare alla cerimonia dei suoni della vita, è sentir risuonare dentro una scorrevolezza armoniosa.
Cantare, portare con se queste storie, fa sentire più sicuri: perché nulla si dimentichi o si perda chissà dove, nel vento del tempo…

 

Da qualche tempo,in speciali occasioni, al coro si uniscono le voci del Quartetto Armonie formato da  Francesca, Giusy, Sonia e Vanna, un dolce insieme di voci fortemente voluto dal caro amico e Maestro Bepi De Marzi,  a cui il coro è riconoscente per l’apporto artistico e umano da lui donato con amore incondizionato in ogni occasione di incontro.

2017-04-29_Concerto_di_Primavera-04

Coro “Quartetto Armonie”

Coro “La Presolana” e in primo piano “Quartetto Armonie”

Con Bepi De Marzi e il coro dei Crodaioli, il coro La Presolana ha fatto una tournee in Francia e negli anni successivi ha portato i canti bergamaschi in Germania,Spagna, Repubblica Ceca e nelle varie regioni italiane. Ha inciso due CD: “Note d’Italia” e “Lascia parlare il tuo cuore”.